PILATES, POSTURALE E DNS.

Il mio primo approccio a PILATES risale al 2000 e in questi 20 anni ho lavorato con molti formatori e sperimentato differenti metodologie che messe a confronto  mi hanno regalato una visione ampia del metodo. Il focus principale di questa pratica è il controllo del movimento, la concentrazione, il respiro, la fluidità, la precisione. Tutto mira a fare muovere con consapevolezza il corpo attraverso il controllo della mente, aspetto importante e fondamentale.

Dal 2005 studio e pratico costantemente POSTUROLOGIA. Applicare i concetti posturali nella pratica significa considerare il  corpo umano nella sua globalità e far fronte alle sue specifiche necessità per correggere gli atteggiamenti scorretti mentre esegue il movimento.  Gli allenamenti dovranno quindi:

  • allenare le catene muscolari che sostengono il corpo contro la forza di gravità in allungamento
  • allineare i vari segmenti del corpo secondo gli schemi della corretta fisiologia
  • mobilizzare le aree in sovraccarico come collo, spalle, piedi e caviglie.
    Gli allenamenti devono mirare anche ad aumentare la flessibilità del corpo e il raggio di movimento delle articolazioni oltre a migliorare il tono muscolare in generale.

Negli ultimi 15 anni ho dedicato particolare attenzione al ripristino degli schemi motori dei miei allievi, il che significa insegnare al corpo a muovere le articolazioni nel  corretto bilanciamento muscolare durante tutta l’escursione del suo raggio di movimento. 
Da un paio di anni ho scoperto la tecnica DNS (Dinamic Neuromuscolar Stabilization) che è un approccio innovativo, sviluppato nella prestigiosa Scuola di Riabilitazione di Praga, che basa il proprio sistema di diagnosi e di trattamento sui principi scientifici della kinesiologia dello sviluppo, ovvero le diverse fasi di crescita e maturazione dell’essere umano durante i primi anni di vita. Lo scopo di tale approccio è quello di individuare e risolvere le alterazioni posturali e del movimento attraverso la correzione delle disfunzioni del sistema muscolo-scheletrico.

Le mie sessioni individuali miscelano queste 3 differenti tecniche in modalità multidisciplinare. Il fine è raggiungere il miglior stato di benessere generale ripristinando gli schemi per affrontare qualsiasi situazione del quotidiano.

NEWSLETTER

Studio Updates & New Timetables Weekly.