L’ESSENZIALE

L'ESSENZIALE

Durante uno dei miei corsi di aggiornamento all’estero, fu proposta una lezione di YOGA & ESSENTIAL OILS. Non la ritenni molto interessante ma partecipai ugualmente. L’insegnante dedicò del tempo alla descrizione dell’aroma terapia destreggiandosi tra l’inglese e il tedesco.  Poi distribuì ad ogni partecipante 3 campioncini: olio di lavanda, di arancio amaro e l’ultimo fu un mix, una miscela di oli.
Ci invitò a usare una goccia di lavanda spalmata sulle mani e sulle piante dei piedi; dopo in po’ usammo l’arancio e infine della miscela speziata. Quello fu il momento esatto in cui nacque questa mia bellissima passione.
Avevo già notato che quegli oli avevano un profumo pieno, senza presenza di solventi ma, quando annusai la miscela che profumava di spezie e agrumi, fui rapita da quel profumo estasiante di natura pura. Più annusavo quel profumo e più mi sentivo rapire perché ne percepivo l’effetto benefico.

Oggi li utilizzo in vari modi per il grande benessere che percepisco; alcuni li veicolo nell’aria col diffusore e altri direttamente sulla pelle. On Guard, che resta sempre il mio preferito, lo ingerisco in perle quotidianamente e sostengo in modo naturale il mio sistema immunitario con ottimi risultati. 

Le uniche informazioni che mi diede furono il nome della miscela e la sua caratteristica principale: si chiama On Guard, serve ad alzare il sistema immunitario ed è un antibatterico.
Le poche gocce contenute nella boccettina che mi venne regalata, profumavamo di cannella, di chiodo di garofano,. di rosmarino e arancio; un profumo caldo e intenso. Si dimostrarono subito potentissime perché ebbero la capacità di guarirmi una ferita che faticava a cicatrizzarsi da un po’ di tempo. Quando me ne resi conto, decisi che volevo saperne di più. Tornata dal mio viaggio, mi immersi in quel mondo di oli essenziali scoprendo anche altre miscele e oli singoli particolari, di grande pregio e qualità come per esempio il Frankincense. 

L'olio essenziale colora la giornata e profuma i tuoi pensieri

On Guard: un olio che aiuta a proteggersi contro agenti biologici infettivi come i virus influenzali e parainfluenzali.

LE ORIGINI
Mentre la peste bubbonica imperversava in Europa nell’anno 1413, quattro ladri furono catturati e accusati di rubare ai morti e a vittime moribonde. Quando processarono i ladruncoli, il magistrato offrì loro la clemenza se avessero rivelato come avevano resistito all’infezione, mentre realizzavano atti così spaventosi. Spiegarono che erano profumieri e commercianti di spezie e che avevano sfregato sulle proprie mani, orecchie e tempie una miscela speciale di erbe aromatiche, tra le quali il chiodo di garofano e il rosmarino. La formula che ne derivò, chiamata olio dei ladruncoli, fu elaborata basandosi su ricerche condotte sui metodi dell’erboristeria del XV secolo.

 

Scopri di più sulla storia di quest’olio cliccando https://plaguesage.com/   e se vuoi sapere di più sugli oli che uso, contattami direttamente e ti racconterò tutte le mie ricette di benessere.